Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

 

Diritti e uso dei documenti per gli utenti della piattaforma «lanostraStoria.ch»

 

La caratteristica saliente di questa piattaforma di storia partecipativa consiste nella possibilità di pubblicare documenti audio, video, iconografici o testuali e di riunirli in dossier o capitoli di dossier. Non ci sono banner, non c’è pubblicità; nessun tipo di attività commerciale è autorizzata. In un contesto editoriale omogeneamente dedicato alla Svizzera italiana, cittadini privati, istituzioni, musei, testate editoriali, aziende, scuole e quant’altri abbiano il desiderio di partecipare a questa iniziativa editoriale, hanno la possibilità non solo di pubblicare e raccogliere i propri documenti, ma anche di creare dei dossier con i documenti disponibili nella piattaforma. Occorre tuttavia non trascurare la questione dei diritti.

Prima di pubblicare contenuti sulla piattaforma

La propria collezione dev’essere costituita esclusivamente da documenti originali.

È necessario essere l’autore o l’avente diritto del contenuto che si pubblica; fanno eccezione i documenti originali in vostro possesso che sono di dominio pubblico. Sono considerati di dominio pubblico i documenti, l’autore dei quali è deceduto da più di settant’anni.

Occorre prestare attenzione anche ad altri diritti. Per esempio i diritti di musicisti, interpreti, produttori di dischi e video, nonché ai diritti della personalità, ed in particolare al diritto all’immagine. Siamo consapevoli che, su una piattaforma dedicata agli archivi, questi diritti siano difficile da rispettare appieno, pertanto abbiamo deciso di invertire il processo. La pubblicazione è ammessa salvo domanda contraria di una persona che rivendica il proprio diritto.

All’interno di «lanostraStoria.ch»

Pubblicando i propri documenti su «lanostraStoria.ch», si accetta che vengano utilizzati sulla piattaforma dagli altri membri senza il proprio consenso preventivo. Tale libertà di utilizzo è concessa nel quadro del nostro progetto editoriale e fa parte delle Condizioni di utilizzo della piattaforma. Pertanto, un membro può selezionare uno o più documenti di un altro e inserirli nel dossier che pubblica. Tale utilizzo dei documenti altrui da parte dei membri è soggetto a due condizioni indispensabili. In primo luogo, viene automaticamente citato il nome dell’autore o dell’avente diritto. In secondo luogo, il documento dev’essere utilizzato senza alcun tipo di modifica.

In tal modo, pur detenendo sempre i diritti dei propri documenti, se ne libera l’utilizzo su «lanostraStoria.ch».

Al di fuori di «lanostraStoria.ch»

Fuori della piattaforma, i documenti di cui si è autore o avente diritto sono protetti dal copyright. Pertanto è necessario che pervenga una domanda per qualsiasi utilizzo da parte di terzi. Tuttavia, è possibile liberare i diritti dei propri documenti, interamente o in modo limitato, avvalendosi della licenza Creative Commons da noi scelta (tale possibilità viene data al momento della pubblicazione dei propri documenti e può essere modificata in qualsiasi momento).

Creative Commons è un’organizzazione senza scopo di lucro che intende facilitare la diffusione e la condivisione di contenuti conformemente alle nuove pratiche proprie dell’era digitale. Si tratta di una forma di diritti d’autore adattata al meglio alle esigenze di Internet. Pubblicare i propri contenuti protetti da una licenza Creative Commons facilita il loro utilizzo ai sensi delle regole attualmente ammesse e riconosciute.

La licenza Creative Commons che abbiamo selezionato si chiama Creative Commons CC-BY-NC-ND e si fonda su tre condizioni di utilizzo da parte di terzi:

  • attribuzione del nome dell’autore o dell’avente diritto: si viene citati come autore o avente diritto dei propri documenti;
  • nessun utilizzo commerciale: l’utilizzo commerciale di uno dei documenti, in particolare quando mira all’ottenimento di un profitto commerciale o di una compensazione finanziaria, non è possibile senza l’accordo preventivo dell’autore o avente diritto;
  • divieto di opere derivate: si autorizza la riproduzione e la diffusione del solo originale del proprio documento. Qualsiasi modifica dell’originale necessita dell’autorizzazione preventiva dell’autore o avente diritto.

Il team editoriale di «lanostraStoria.ch», così come FONSART, editrice della piattaforma «notreHistoire.ch», invitano a proteggere tutti i propri documenti con la licenza Creative Commons CC-BY-NC-ND: la condivisione e la facilità di utilizzo dei documenti, grazie alla possibilità offerta a tutti di utilizzare il contenuto di «lanostraStoria.ch», mirano a sostenere, promuovere e far conoscere il progetto anche al di fuori della piattaforma. Si pensi, ad esempio, agli insegnanti che trovano su «lanostraStoria.ch», documenti utili ai loro corsi e per i quali non avranno bisogno di chiedere la liberazione dai diritti d’autore. La scelta della licenza Creative Commons si inserisce nelle nuove pratiche di scambio e accessibilità di documenti e collezioni digitali che sosteniamo e a favore delle quali ci impegniamo.

Per qualsiasi altra informazione ci teniamo a completa disposizione al seguente indirizzo: lanostraStoria@rsi.ch.