Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

Incontro con Guido Locarnini

Descrizione

Intervista di Maurizio Canetta, a cura di Matteo Bellinelli

Guido Locarnini è nato a Monte Carasso nel gennaio 1919. Dopo le scuole a Bellinzona e il liceo Papio ad Ascona, studia a Berna, Heidelberg e di nuovo a Berna, dove nel 1946 consegue la laurea in germanistica; in seguito studia diritto. Lavora nell’ambito giuridico ma, grazie alla sua versatilità assume ruoli di alto livello nelle redazioni giornalistiche; infatti dopo un lungo periodo alla direzione dell'agenzia di stampa Corrispondenza politica svizzera (SPK), è incaricato dalla Fondazione «Corriere del Ticino» della ristrutturazione del giornale e dell’istituzione di un complesso editoriale. I suoi interessi sono molto ampi, tanto da: collaborare con Carlo Viscardi e Luigi Guissani alla fondazione dell’Associazione Industriali ticinesi (AITI), sostenerle il gruppo di studio e di informazione "Coscienza Svizzera", curare, col ruolo di direttore, i Corsi di giornalismo della Svizzera italiana ed essere membro del Rotary Club di Lugano.

Di Guido Locarnini si dice che rifiutasse di frequentare le stanze del potere, ma osservasse e analizzasse i fenomeni sociali, economici e di costume che queste stanze promanavano.

L'intervista a Guido Locarnini, andata in onda l'8 ottobre 2014, è suddivisa in una serie di capitoli cronologici e tematici:

  • L'infanzia
  • L'influenza della nonna tedesca
  • Educazione, affetti e rispetto
  • Le scuole di "classe"
  • Gli studi nella Germania nazista (1937 - 1939)
  • Il ritorno in Svizzera
  • Dalla divisa al giornalismo
  • Direttore de "Il Corriere delTicino" (1969 - 1983)
  • L'informazione e i partiti politici
  • Politici ticinesi di qualità
  • Cosa ha cambiato il Ticino
  • Il Ticino degli scandali finanziari
  • Soldi facili, illusione e progresso
  • Ticino ombelico del mondo.

 

Commenti

Aggiungi un commento