Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

Parigi 1968: è Maggio

Parigi 1968: è Maggio

Descrizione

Questo programma radiofonico realizzato da Giairo Daghini — della cui data di emissione precisa non c’è traccia nelle Teche RSI —documenta i momenti più caldi del Maggio parigino, quando studenti e operai occuparono insieme le strade di Francia.

Nel documentario si sentono le idee di Daniel Cohn-Bendit sui cambiamenti nella società. È traccia degli scontri stradali, a Parigi, tra manifestanti e polizia. Si sente l’appello della radio locale per sollecitare assistenza medica. Ci sono i discorsi dei diversi esponenti politici, assieme con gli slogan scanditi da studenti e operai in sciopero che scandiscono: «adieu De Gaulle». C’è poi l’appello di François Mitterand, che chiede le dimissioni del primo ministro. Daghini si sofferma poi sullo sciopero generale e le aspre trattative tra sindacati e mondo politico. Segue la dichiarazione di Charles De Gaulle: «je ne me ritirerai pas». De Gaulle non intende neppure cambiare il primo ministro. Il programma finisce con una manifestazione dei gollisti.

Commenti

Aggiungi un commento