Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

Gli anni Settanta in TV – Prima parte

Descrizione

In un dossier dedicato al Sessantotto, c’è parso necessario inserire un’antologia di brevi video in grado di documentarie il contesto sociale in cui attecchì e si sviluppò la contestazione giovanile degli anni Sessanta. Sono tutti video della RSI – allora TSI – e, a cinquant’anni di distanza, ci fanno comprendere di quali elementi era composto l’«immaginario» dei cittadini della Svizzera italiana. Qual era il loro «menu televisivo», nel quale s’inserivano le notizie di un mondo giovanile un profondo cambiamento.

 

L’elenco della prima parte dedicata agli anni Settanta è questo:

Snaturamento di un paesaggio:

“Snaturamento di un paesaggio” (da: “Situazioni e testimonianze”, 16 e 30 maggio 1975), regia di Fabio Bonetti

Incontro con Patty Smith:

“Una poetessa del rock” (da “Ora G”, 23 marzo 1979)

Mondiali di ciclismo di Mendrisio:

“Campionati mondiali di ciclismo su strada” (da “La Domenica Sportiva, 5 settembre 1971)

Il Ticino criminale:

“Breve storia della criminalità in Ticino” (da “Video 15”, 7 giugno 1973), di Luciano Honegger

Donne in Iran:

“La rivoluzione bianca” (da “360”, 26 marzo 1970), di Leandro Manfrini

Teatro:

“Il più felice dei tre” (31 dicembre 1975), commedia di Eugene Labiche con Antonio Guidi, Ernesto Calindri e Emma Danieli, regia di Vittorio Barino

 

La seconda parte degli anni Settanta in TV è anch’essa presente nel dossier dedicato al Sessantotto, così come la prima e la seconda parte degli anni Sessanta.

 

Questa antologia, curata da Fiorenza Canetta e da Matilde Gaggini, andò in onda il 15 ottobre 2014.

Commenti

Aggiungi un commento