Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

«Te la dò io la primavera»

Descrizione

Dagli anni Settanta in poi, pressoché senza interruzione, a Lugano ci furono giovani che rivendicavano la possibilità di gestire autonomamente spazi pubblici affrancati dalla logica del profitto, nei quali sperimentare spontaneamente ogni aspetto della vita in comune. In varie circostanze, questa rinnovata richiesta fu osteggiata dalle autorità cittadine.

Questo servizio di Dinorah Herz e Paul Nicol andò in onda nella trasmissione televisiva «FAX» in 16 maggio 1996 con il titolo «Te la dò io la primavera». Alcuni giorni prima — dopo un violento intervento della polizia che allontanò con la forza alcuni giovani dal Parco del Tassino —numerosi giovani erano scesi in piazza per protestare e per rivendicare uno spazio autonomo. Nel servizio si sentono le testimonianze di Marco Beltrametti del Gruppo per l'Autogestione Socioculturale (GAS); e del sindaco di Lugano Giorgio Giudici.

Commenti

Aggiungi un commento