Login

Nome utente

Inserisci una password

Ho dimenticato la password


Desidero iscrivermi a lanostraStoria.ch

Rappresento una istituzione

Danilo Baratti ricorda Guido Rivoir

Danilo Baratti ricorda Guido Rivoir

Descrizione

Questo servizio radiofonico andò in onda nella trasmissione «Cultura» il 9 febbraio 2018. È un’intervista allo storico Danilo Baratti sulla scelta di aprire il «Giardino dei Giusti» di Lugano anche alla figura del pastore Guido Rivoir.

Nato a Champdepraz (Valle d'Aosta) ma residente a Lugano sin dal 1951, Guido Rivoir (1901-2005) studiò teologia a Firenze e Roma. Dopo la consacrazione in Italia (1926), fu pastore presso le comunità valdesi in Sudamerica. Tornato in Piemonte nel 1933, si scontrò con le autorità fasciste e nel 1937 fu inviato a Lugano come pastore della comunità di lingua italiana e francese. Durante la guerra fu cappellano della clinica militare di Novaggio e appoggiò la Resistenza. Cofondatore del mensile «Voce evangelica» (1939), contribuì all’integrazione del protestantesimo nella società ticinese, con trasmissioni per la Radiotelevisione della Svizzera italiana e in ambito scolastico. Fu consigliere comunale a Lugano e deputato al Gran Consiglio ticinese per il Partito Socialista Autonomo (PSA). Attivo per tutta la vita in campo sociale e umanitario, è ricordato soprattutto per l’impegno profuso dal 1973 a favore dei profughi cileni dopo il colpo di stato di Pinochet.

Commenti

Aggiungi un commento